• new-york-938212_1920

Male-detti

Perché? Perché? Rimbalza la domanda nei cuori e nelle teste, dopo che due ragazzi di un liceo si sono tolti la vita nel giro di pochi giorni. Gli psicologi si sforzano di consolare i vivi, ma non hanno parole, i professori, non hanno parole, i genitori degli amici, non hanno parole, i preti, non hanno…

READ MORE 

Le sardine e il campo da gioco.

Le sardine sono un sentimento che si qualifica come custode delle regole del gioco. Lodevole proposito, salvo poi non comprendere che le regole valgono per tutti e che l’arbitraggio non dovrebbe concentrare lo sguardo sulla sola parte destra del campo. Alle elezioni infatti le sardine hanno scelto il centro sinistra. L’arbitro dunque si è schierato,…

READ MORE 

Cosa ha visto Bernadette?

L’ultimo istante di Bernadette. “Che giorno è oggi?” “mercoledì, suor. Marie Bernarde.”  “Domani è giovedì”. Un sorriso mesto, ma pur sempre un sorriso, una piega sottile delle labbra esangui, un frammento di pace, come una luce improvvisa, tenue, simile al chiarore che precede l’alba attraverso un folto tendaggio, si diffuse sul volto di Bernadette. Giovedì…

READ MORE 

Ogni anno un festival

Ogni anno un festival. Avete visto il festival di San Remo? Qualche ragazzo timidamente interroga i compagni. I più scuotono il capo; “Che schifo, roba per vecchi” sentenziano i ragazzi. Ed hanno ragione; non relativamente ai vecchi, che pronti ad inseguire i giovani hanno perso ogni saggezza; quanto al fatto che i ragazzi non guardino…

READ MORE 

Ad ogni 11 febbraio

Ogni undici febbraio. Pochi hanno vissuto la solitudine, se per solitudine intendiamo l’assenza di ogni affetto esclusivo, d’ogni benessere, fisico e spirituale, d’ogni consolazione. Solitudine è l’aver vissuto un’esperienza unica, quasi incomunicabile e sentirsi incompresi, solitudine è assenza di onori terreni. Solitudine vera è lasciare le persone che ami perché senti che Lui ti vuole…

READ MORE 

Lassù

Lussù i dettagli  Saranno ripetuti tutti. Con colori più vivi, tutti. Andrai per funghi  Tornerai mai deluso. E noi ti staremo dietro Come cuccioli sicuri. Spade di legno  Fanno strage di felci Matteo colpisce il vento felice Tu lo richiami. Ed i pennelli danzeranno su tele Piccole e grandi. E i francobolli come stuoie Ad…

READ MORE 

Bella

Bella Se vuoi far ridere Dio raccontagli i tuoi progetti. È questo l’incipit di un bel film, di una bella storia raccontata dalla “pellicola,” Bella. Un buon modo per riflettere sull’aborto, sulle condizioni che generano una scelta, sulla donna, sul bisogno d’amore, sul potere della condivisione, sulla capacità di farsi carico dell’altrui paura, sugli equivoci,…

READ MORE 

Soli contro il male

Morire per amore a vent’anni. La testimonianza d’amore della Rosa Bianca Ci sono ragazze che si  vedono brutte e si lasciano morire consumandosi lentamente. Ci sono giovani che attendono il fine settimana per bere e vagano di discoteca in discoteca alla ricerca di emozioni per poi.. E c’è   chi muore per amore, per abbandono…

READ MORE 

Natura e sacrificio.

Natura e sacrificio     La vita si alimenta attraverso la distruzione. Proviamo a chiamare quest’atto così naturale ma così poco nobile, perché scevro d’ogni amore e tenerezza: sacrificio. Forse allora, soltanto allora, potremo non inorridire al pensiero di quanto la vita si fondi su di una carneficina perenne, dove l’innocente attende di essere immolato…

READ MORE 

La bella migrante da amare.

La bella migrante da amare. Ci sono due demoni nel mio cuore; uno realista e un po’ cinico, l’altro intenerito e disperatamente impotente. Il primo demone mi dice che i migranti sono troppi, che molti vivono per strada in condizioni disperate, che altri si danno alla macchia e non sono dei santi; ci sono è…

READ MORE