ARCHIVES novembre 2018

public-domain-images-free-stock-photos-shoes-walking-feet-grey-gravel-

Il ragazzo di campagna e quello di città

. Questo mio scritto è una finzione letteraria sin dal titolo. Oggi la città ha soppiantato ogni campagna, ha preso possesso di ogni angolo del nostro occidente. Città e campagna sono luoghi dello spirito, forse incompatibili. Dove cresce l’uno, muore l’altro. Nel mondo contadino sapevi che un frutto o un pomodoro hanno bisogno di cura,…

READ MORE 

public-domain-images-free-stock-photos-old-books-vintage-brown-red-1

I problemi reali e la stampa.

“Ciò che ferisce i nostri occhi è che ai nostri tempi non vi è solo concentrazione della ricchezza, ma anche l’accumularsi di una potenza enorme, di una dispotica padronanza dell’economia in mano di pochi…Questo potere diviene più che mai dispotico in quelli che, tenendo il denaro in pugno, la fanno da padroni: onde sono in…

READ MORE 

18559399-22672033

L’arte dell’orrore.

  Sembra un’opera d’arte di un artista contemporaneo, uno di quelli che si divertono a dissacrare in nome del realismo e della libertà creativa. Sembrano cinque bambole di pezza allineate su quattro variopinti teli. I volti riposano nel cuore di un sonno tragico, seppur dolcissimo. I lineamenti sono cinerei e le gambe di due di…

READ MORE 

image

Il mar Rosso e la tragedia.

Ancora una tempesta. La natura, per nulla materna, nella sua indifferenza continua a scrollare le spalle con la foga di un puledro giovane che non si lasci imbrigliare. Cadono pezzi di vita, storie appena iniziate, come racconti sospesi. Tutto ha la forza di un dolore selvaggio, di un buio, di una stanza dalle alte pareti,…

READ MORE