CATEGORY Novità

girl-2696947_1920

L’Altro.

      Una battuta per iniziare. Il timore dell’Altro nasce dalla non conoscenza? Non credo, più conosco mia suocera più la temo.   Sulla questione partirei da Sartre. L’esistenzialista francese in un suo scritto osservò: “l’inferno sono gli altri…lo sguardo dell’altro mi uccide.” Espressioni di questo tipo le chiamerei realiste. Ma il realismo spesso…

READ MORE 

images-9

Poveri padri povere madri poveri figli.

      Sembrano una normalissima famiglia. Quattro persone: papà, mamma e due figli, maschio e femmina. La ragazza ha vent’anni; è sempre stata perfettina. Quando va a dormire dispone con maniacale precisione le pantofole accanto al letto, “così se mi alzo di notte non devo neanche pensare, il pavimento di notte è freddo” dice.…

READ MORE 

budapest-495752_1280

Croce e preti sensibili.

      Attenzione! Ancora il crocifisso con allegato presepio. Timore tra laicisti e cattolici emancipati. “I politici identitari minacciano di obbligare esposizione del simbolo cristiano in tutti gli edifici pubblici, con relativo presepio natalizio”. Eppure coloro che si dicono allarmati sanno benissimo che questo non può che restare un auspicio. Ma veniamo ai pretoriani…

READ MORE 

woman-1246318_1920

Perchè adoro quelle Sisters.

La natura della donna esiste? Il solo termine natura, evoca fissità, ruoli definiti, privilegi maschili da perpetrare, lo so. La pensano così i conformisti, i progressisti, gli emancipati, le femministe. È vero, la natura muta, la natura di ogni essere vivente è in evoluzione lungo il corso di milioni di anni. La sostanza di ogni…

READ MORE 

public-domain-images-free-stock-photos-shoes-walking-feet-grey-gravel-

Il ragazzo di campagna e quello di città

. Questo mio scritto è una finzione letteraria sin dal titolo. Oggi la città ha soppiantato ogni campagna, ha preso possesso di ogni angolo del nostro occidente. Città e campagna sono luoghi dello spirito, forse incompatibili. Dove cresce l’uno, muore l’altro. Nel mondo contadino sapevi che un frutto o un pomodoro hanno bisogno di cura,…

READ MORE 

public-domain-images-free-stock-photos-old-books-vintage-brown-red-1

I problemi reali e la stampa.

“Ciò che ferisce i nostri occhi è che ai nostri tempi non vi è solo concentrazione della ricchezza, ma anche l’accumularsi di una potenza enorme, di una dispotica padronanza dell’economia in mano di pochi…Questo potere diviene più che mai dispotico in quelli che, tenendo il denaro in pugno, la fanno da padroni: onde sono in…

READ MORE 

18559399-22672033

L’arte dell’orrore.

  Sembra un’opera d’arte di un artista contemporaneo, uno di quelli che si divertono a dissacrare in nome del realismo e della libertà creativa. Sembrano cinque bambole di pezza allineate su quattro variopinti teli. I volti riposano nel cuore di un sonno tragico, seppur dolcissimo. I lineamenti sono cinerei e le gambe di due di…

READ MORE 

image

Il mar Rosso e la tragedia.

Ancora una tempesta. La natura, per nulla materna, nella sua indifferenza continua a scrollare le spalle con la foga di un puledro giovane che non si lasci imbrigliare. Cadono pezzi di vita, storie appena iniziate, come racconti sospesi. Tutto ha la forza di un dolore selvaggio, di un buio, di una stanza dalle alte pareti,…

READ MORE 

woman-2973990_1920

Desireé ha visto un angelo?

  Ora di sostituzione; due studentesse fanno compiti ascoltando musica unite allo stesso auricolare diviso in due. Canticchiano felici dondolando il capo. Hanno sedici anni. A sedici anni si vive ancora nel sogno. È la dimensione favolistica incarnata da cantanti e attori delle serie televisive ad alimentare il “paese delle meraviglie e delle attese”. Non…

READ MORE 

skeletal-601213_1920

La vittima Stefano Cucchi.

Tuo fratello era dolcissimo e forse troppo tenero, perciò gli è stato facile cadere; la vita è piena di angoli e tutti spingono. Noi genitori quando un figlio nasce sfortunato, quando è malnat, come direbbero a Milano, non facciamo che inseguirlo; dove sei, a che ora torni, arrivi? Poi, ci sono gli amici, un mondo…

READ MORE