Lassù


Lussù i dettagli 

Saranno ripetuti tutti.

Con colori più vivi, tutti.

Andrai per funghi 

Tornerai mai deluso.

E noi ti staremo dietro

Come cuccioli sicuri.

Spade di legno 

Fanno strage di felci

Matteo colpisce il vento felice

Tu lo richiami.

Ed i pennelli danzeranno su tele

Piccole e grandi.

E i francobolli come stuoie

Ad essiccare su immensi giornali

Attendono la cura 

di quella tua passione.

Ci faremo la barba 

Scambiandoci i rasoi

E mangeremo felici pane e pomodori.

E l’aglio intriderà i capelli

Di solare piacere.

E non avranno termine le estati

Cei 

sarà il nostro regno dei cieli

Senza piogge e pensieri.

Al bagno andremo

E il trampolino artigiano

E i pesci in bottiglia

E il cane sotto il tavolo di Rossa.

Ci sarà la nonna 

L’arrosto di Dolores

Il Marco dell’albergo

La tenda 

lo scherzo dell’Armando

Ci sarà tutta la giovinezza tua

Che non sappiamo

Le bombe cadute lontano

E la neve e la mamma

Il vostro primo sguardo

Che già, attendeva noi figli.

Ci sarà l’ultimo bacio.

Al mattino. L’ultimo bacio.

E voi ragazze. Tutte.

Sarete piene di apprensione

Come quando quaggiù

Si preparava 

L’incontro atteso. 

D’amore.

facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmail

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *